giovedì 27 aprile 2017

[5/365] Milano a volte è un filtro che invecchia.

Cammino per le strade di Milano. Sola, con la musica nelle orecchie, sgattaiolando tra la gente qua e la, presa dalle vetrine, dalla fretta di prendere la metro, da quest’aria che sa di primavera, mista ad inverno, ad autunno scaduto, a estate lontana. 
Non mi lascio scalfire da questa atmosfera metropolitana, decadente e festaiola. 
Viaggio con la mia testa al mare, alle persone lontane, a te che hai qualcosa da dirmi ma non so cosa. 

Milano a volte è un filtro che invecchia e me ne accorgo quando, facendomi un selfie, osservo la mia pelle grigia e spenta. Sembra che abbia assorbito, oltre allo smog, tutti i pensieri di questi mesi.

Riguardo la foto, sono quasi compiaciuta dalla bellezza dei miei occhi. 
E’ stupido ammetterlo, lo so bene, ma riconosco che sono l’unico tesoro di cui posso andare fiera. Perché, in fondo, nascondono –forse non troppo bene- tutto quello che mi porto dentro. 

Continuo a camminare mentre penso che quella foto avrei potuto scattarla con qualcun altro se solo avessimo avuto modo di essere trasparenti nelle intenzioni e generosi nei sentimenti. 
Sorrido, da sola, perché in fondo è l’unica cosa che mi resta quando riguardo la pellicola del film del mio passato, non troppo passato. 

Forse è arrivato il momento di abbandonare l’armatura, ammettere che da sola non posso arrivare da nessuna parte. Che, in fondo, potrei essere solo triste per il resto della mia vita se non imparo a lasciarmi andare nel modo giusto. Abbandono anche questo pensiero. Milano, a volte, è uno psicoterapeuta troppo severo per il mio muscolo cardiaco. 

11 commenti:

  1. Milano non aiuta, ci vogliono città più aperte per certe riflessioni. Sei bella hai ragione e ti auguro ogni bene.
    Ciao cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece devo dire che, per certi versi, Milano mi sta aiutando parecchio...è come se mi avesse donato occhi nuovi per guardare la mia vita. Certo, il mare mi manca, così come tutta la pace che riesce ad infondere!

      Elimina
  2. Occhi davvero stupendi e pieni di vita, non dimenticarlo mai ;)

    RispondiElimina
  3. Sei bellissima e anche io trovo Milano in qualche modo terapeutica. Spero di tornarci quanto prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! :) devi tornarci presto! :)

      Elimina
  4. mhh.. riflessioni applicabili a molta gente, la solitudine ci sta sommergendo :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero!!! alla fine il problema è questo! Ci sentiamo soli in un mare di gente e cose da fare! :/

      Elimina
  5. Ciao Michi. Che bel post. Sarà che mi sento così triste, malinconico e alla fine della storia d'amore più importante della mia vita. Sarà. Sarà forse che è semplicemente un bel post, scritto bene e con il tuo bel viso. Mi sono emozionato. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente! Ma non essere triste...so che è una frase super inflazionata, ma la vita va avanti per fortuna! ;-)

      Elimina
  6. Milano è la più bella città al mondo e sono orgoglioso di appartenervi da 20 anni esatti!

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...