lunedì 30 giugno 2014

Dalla mia scrivania.

Che bello scrivervi dalla mia scrivania, qui in Puglia. 
Sì, sono nella mia terra. La terra del mare, del buon cibo, del sole in faccia, del vento e il sale tra i capelli, della gente calorosa e accogliente, dei negozi aperti fino a tardi, e di tutte quelle cose che mi riempiono il cuore. 
Sono ritornata per un motivo. Forse mi laureo. E domani consegno la tesi.
Guardo la copertina rossa e mi commuovo, la sfoglio e sento l'odore dell'inchiostro entrarmi nelle narici e mi sento super felice.
Non è stato un periodo facile. Volete sapere quanti pianti mi sono fatta? Meglio di no.
Del resto la mia assenza da questo blog, dai vostri e da Twitter è l'emblema della vita di merda degli ultimi 15 giorni. 
Riassumendo: il mio relatore (il prof che mi segue da Unicazz) è in America e lo incontrerò 2 giorni prima della seduta (capite bene che qualsiasi modifica non potrò più farla?!), il mio correlatore (il prof di Verona) non vuole che mi laurei a luglio, quindi sta facendo di tutto per mettermi i bastoni tra le ruote (anche i calcoli con la calcolatrice per le ore di tirocinio), il segretario è in ferie e torna domani.
Per fortuna il mio tutor di laboratorio ha lavorato sodo con me per la stesura della tesi. Oltre che per mantenere i miei nervi ben saldi, prima che potessi dare fuoco allo studio di qualcuno, uno a caso.
A tutto questo aggiungeteci la burocrazia che c'è intorno, l'ansia di non farcela, i pensieri che non mi fanno dormire (sto dormendo 3 ore a notte, fate i conti un po' voi!)...insomma, adesso vi è chiaro che la mia è una vita di merda (almeno da questo punto di vista)?
Unica cosa positiva: ho perso tre chili senza sforzi.
Il mio ritorno in terra pugliese è stata una salvezza, al di là del motivo per cui ci sono ritornata, ritrovare i miei spazi, i miei amici, il profumo del mare, mi ha ridato quella serenità che negli ultimi tempi è un po' latente.
E vi confesso una cosa: domani non ho così tanta voglia di riprendere il treno e ritornare a Verona.

11 commenti:

  1. Quanti sacrifici porca miseria. Vedrai appena finirai sarai super entusiasta :)

    RispondiElimina
  2. Dai dai!! Il colore della copertina non l'ho ancora scelto. Si deve abbinare al vestito ahahahahah (sono scema lo so)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho scelto per la copia in cartoncino...ma per quella in pelle penso punterò ad un colore classico...o blu o rosso! :-)

      Elimina
  3. Stringi i denti e non mollare, i sacrifici vengono sempre ripagati.

    Un sorriso

    RispondiElimina
  4. sei quasi arrivata.
    tieni duro.
    ti aspetta ben altro dopo la laurea :))))
    me lo ricordo come fosse ieri il periodo della laurea...
    mi sono deperita, ero un'acciughina.
    tutto passa.
    e poi è estate... vuoi mettere laurearsi di questi tempi?

    RispondiElimina
  5. Manca pochissimo ormai, gli ultimi sforzi ed è fatta!
    Dopo sarà tutto più facile, ne sono certa :D:D

    ps. è l'aria della puglia che ti fa bene!

    RispondiElimina
  6. la mia Michi, mai quieta dentro se stessa...
    forza bella fanciulla, ci sei, ci sei quasi!

    RispondiElimina
  7. la mia Michi...
    sempre alla ricerca della miglior maniera per volare...
    ti sento più rasserenata, sebbene davanti a te esploda la sfida...
    forza e costanza!

    RispondiElimina
  8. Dai,dai che manca poco!Forza!

    RispondiElimina
  9. Forza forza forza!!!!


    Ma dicci almeno perché non vuole che ti laurei a luglio? :o

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...