venerdì 28 giugno 2013

Prima o poi torno.

L'ho promesso a me stessa. Devo tornare qui. 
Devo raccontarvi la mia vita. 
Devo scrivere qualcosa. E mica perché voglio sputtanarmi così, in modo gratuito. Ma perché ho bisogno di distendere i fili della mia esistenza. 
Prendere i fotogrammi uno per uno e guardarli da vicino. 
Analizzarli con quella meticolosità di cui solo uno scienziato è capace. 
E non perché mi sento tale, anche se vorrei esserlo.
Eh, già. Quella parola fa così paura. 
Vorrei. Un tempo verbale tra futuro e desiderio.
Nel frattempo accumulo stanchezza, la porto con me, peggio di un segno indelebile sulla pelle.
La coccolo, la nutro, la bestemmio. E lei rimane con me.

A breve ho un esame, ne avrò fatti una quarantina nella mia vita. Ma le sensazioni non cambiano.
Le ansie restano.
Le domande esistenziali pure.
Sembra che non si cresce mai abbastanza di fronte alle prove della vita.
Che poi chissà che cosa può succedere. Potrò incassare una bocciatura e tornare a casa sconfitta.
E non mi spaventa questo. 
Mi spaventa il fatto di poter pensare di me di essere una fallita, di aver speso il mio tempo inutilmente. Di aver preferito un po' di sole alle pagine stropicciate dei miei appunti.
Come se tutto questo sistema non contribuisse abbastanza a farti sentire una merda.

Ma torno. Prima o poi ho promesso che lo faccio.
Se non altro per dirvi che l'esame l'ho superato. 
[Incrociate le dita nel frattempo]


8 commenti:

  1. Forza e coraggio, sfogati, butta fuori la tua rabbia, ansia e tutte quelle cosine brutte! :*

    RispondiElimina
  2. Incrocio le dita. Alluce e melluce.

    RispondiElimina
  3. Coraggio che andrà bene! Buona fortuna.
    Ti aspettiamo.

    RispondiElimina
  4. Stella, ti capisco! Pure io tra alti e bassi ho latitato parecchio, ma poi si ritorna ed è bellissimo ritrovarsi, leggersi. Forza, vivi pienamente e raccontati, che mi piace tanto. quello che scrivi. Ciao, a presto. Nora.

    RispondiElimina
  5. come sempre l'amarezza la fa da padrona, e come sempre cercherò di buttarti fuori dal tuo buio guscio angosciato!
    ai mia piccola volatile con la testa pesante ed il cuore macignico che ce la fai

    RispondiElimina
  6. Forza e coraggio, stringi i denti e vedrai che andrà bene!!! Think positiv :)

    RispondiElimina
  7. In bocca al lupo bella! Vedrai che andrà bene!

    RispondiElimina
  8. Non so come sia andata alla fine.. ma cmq in bocca al lupo ;)

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...