domenica 10 luglio 2011

E' domenica.

Chi al mare, chi in piscina, chi in montagna, chi comodamente sdraiato sul divano con aria condizionata annessa, chi sperduto tra i negozi di un centro commerciale, chi in giro per capitali europee, chi a far l'amore (beato lui), chi ancora in trans per un sabato da sballo, e chi come me a lottare contro il caldo ripiegata sui libri.
E' domenica, nuvole di pensieri devastano il mio cuore, mentre io me ne sto zitta, in silenzio a sopportare le urla dei vicini e di due sfacciati ubriaconi che si dimenano sotto il bar di casa.
Le cicale graffiano questa afa pomeridiana e io a stento cerco di ricordarmi il sapore della tua pelle sulla mia.
Ho deciso di sparire, senza di te potrò stare bene. Non mi servi, non mi servono le tue paure, le tue incertezze, le tue difese. Sono già troppe le mie.
Non vivrò nessuna attesa, farò finta di non averti mai conosciuto, e se un giorno verrai a bussare, ti aprirò solo se non sarò indaffarata.
E ora ancora qualche altra pagina, una sigaretta e un gelato per salvarmi da questo caldo.

6 commenti:

  1. Brava brava brava. Sagge parole. Chi ti fa aspettare buttandoti addosso le sue paure, non merita che tu sprechi il tuo tempo e i tuoi pensieri.
    Sono con te.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Io per esempio questa domenica la passo in casa con il mal di testa! Direi che ho vinto!
    Cmq concordo in pieno.. non vale la pena stare ad aspettare chi doveva darsi una mossa già da un pezzo.. Per poter andare avanti dobbiamo liberarci delle zavorre!
    Un bacio cara! :)

    RispondiElimina
  3. sicura di poter escludere tutto così?
    Io ci ho provato a lungo ma ho ottenuto solo il risultato contrario perchè nel silenzio continua a tornarmi in mente tutto, anche se lo nego davanti agli altri e davanti a me stessa, forse la soluzione è affrontare tutto, più volte, finchè smette di farci così male.
    Un post al quale mi sento molto vicina comunque!

    RispondiElimina
  4. se avessi le foto di questo blog sicuro le metterei tutte in stanza !!! :)

    http://kamila-peppermind.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. ricorda, si sta bene in compagnia, si sta meglio da soli! devi avere bisogno solo delle persone che sentono il bisogno di averti nella loro vita, perciò, hai fatto veramente una saggia scelta! bacini
    M.

    RispondiElimina
  6. Carissima non so che scriverti, questo tuo post mi ha lasciata un po spiazzata... spine nel cuore o cuore con le spine... dilemma...
    amare o non amare...altro dilemma.... perdonare o non perdonare...mahhh chissà...

    dalla mia esperienza i dolori del cuore sono terribili da guarire... immensi profondi... tesoro non so... forse riflettere e rimanere a studiare ti farà bene

    bacioni

    Blue
    www.aspassoconblue.com

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...