mercoledì 13 luglio 2011

Post-it #7

Fa caldo, io me ne sto in casa con un vestito verde italia che farebbe schifo pure ai topi (ma non so con quale coraggio l'ho comprato), i capelli arruffati, gli occhiali, delle infradito improponibili...suonano alla porta. 
E' l'elettricista. E non uno qualunque. Avrei voluto sotterrarmi dalla vergogna.
Come al solito quando incontri qualcuno è sempre nel momento meno opportuno!

7 commenti:

  1. Se ti può consolare non succede solo a te io vincerei il premio della sfiga. Baci Marcella

    RispondiElimina
  2. Matematico, non c'è che dire.
    Povera. :)

    RispondiElimina
  3. Se devi piacere, piaci lo stesso :-)

    RispondiElimina
  4. Non si sa come mai, ma è sempre così, però è vero... non dipende da come sei vestita... sono gli occhi, il sorriso, le sensazioni che provi incrociando uno sguardo quelle che contano!

    RispondiElimina
  5. E' un classico, :D! Accipicchia! Si dovrebbe stare ben vestite pure in casa, gli incontri possono avvenire anche quando si va a buttare la spazzatura! :D

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...