giovedì 17 gennaio 2013

Sole, cuore e amore.

Di anni ne sono passati, eppure ricordo benissimo quella mattina di fine agosto, quando di fronte ad uno specchio imitavo lei.
Cantavo, stonando, 3 parole mentre Mary mi guardava e sorrideva scattandomi foto che non avrei più rivisto.
Eravamo al nostro primo camposcuola in un paesino sperduto del Salento.
Mentre tutti erano al mare, noi, con le fronti sudate, pensavamo a quale amore potesse volerci.
Non avevamo istruzioni per sopravvivere ai nostri amori non corrisposti.
Eppure eravamo felici così, ridendo davanti ad uno specchio, con tre parole sole, cuore e amore.


5 commenti:

  1. e si, di anni ne sono proprio passati... anche per me, a questa canzone, sono legati tanti bei ricordi! :)

    RispondiElimina
  2. 2001.. Quell'estate ho conosciuto mio marito, e anche se questa non è la nostra colonna sonora, mi ha riportato a quel bellissimo periodo, e oggi, io, senza di Lui, sarei persa!!

    RispondiElimina
  3. Ricordo quando non si ascoltava che questa canzone ovunque si andasse. Come tutti i ritmi delle canzoncine estive ti prendeva. Ed intanto scorreva un'estate da studentello delle superiori senza pensieri. Forse la mia ultima stagione calda vissuta senza altre preoccupazioni se non quella di divertirmi. Adesso non è più facile come in quell'anno senza avere nessunissimo altro pensiero per la testa.

    RispondiElimina
  4. Io ero ancora alle elementari!!!!

    RispondiElimina
  5. quella canzoncina è rimasta nel cuore pure a me... mi hai regalato un sorriso!

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...