mercoledì 31 dicembre 2014

2014

In quest'anno che se ne va io ho perso. Un po' di certezze. Troppo tempo. Una persona che pensavo fosse onesta, sincera, pulita, un uomo d'altri tempi. Un po' di cd, diversi orecchini, la fiducia in alcune persone. I miei colleghi di Verona.
Ho guadagnato. Una laurea. Un nuovo progetto di vita, qualche chilo, l'indipendenza, una dose maggiore di libertà, qualche notte folle, tanto coraggio. Una nuova amica. Un bacio di Roberto Angelini sulla guancia, diversi concerti, un biglietto per gli U2, dei nuovi colleghi.

Non posso lamentarmi di questo anno che è stato una vera e propria rivoluzione. Come ogni passaggio, ha avuto la sua buona dose di sofferenza, ma oggi 31 dicembre, dico che ne è valsa la pensa.

E voi??
[Post suggerito e ispirato da Chiara Gamberale]

Buon anno a tutti!
Un abbraccio.

4 commenti:

  1. Tutti gli anni, ma in generale credo sia un pensiero estendibile alla vita in senso più assoluto, sono perdere qualcosa ma anche guadagnarla. Alcuni periodi perdi tanto di più di quanto guadagni, ma pure viceversa. Quindi ecco, diciamo che fà tutto parte del gioco, è tipo andare al Casinò e puntare tutto sul rosso invece che sul nero. A volte vinci, a volte perdi, comunque la ruota gira ;) E quello che perdi, alla fine, non è detto sia poi un male averlo perso ;) Diversamente, ciò che guadagni e "vale" davvero puoi e devi conservarlo.
    Visto che ti piace Fabi, questo tuo post mi fa venire in mente la canzone "Costruire", che certo conoscerai. In particolare il pezzo che fa "e nel mezzo c'è tutto il resto, e tutto il resto è giorno dopo giorno, e giorno dopo giorno è silenziosamente costruire. E costruire è sapere, è poter rinunciare alla perfezione".
    Costuisciti un bel 2015, ma in generale non serve capodanno, non signifca in realtà nulla di che, costruisciti quindi semplicemente bei giorni, giorno dopo giorno, per poi guardare indietro soddisfatta di quanto, col sorriso, potrai ritrovarci dentro ;)

    RispondiElimina
  2. Perso: un tot di cd, qualche occasione, la memoria, un po' di vista, una certezza importante.
    Guadagnato: qualche conoscente, qualche bel momento, diversi libri, un paio di vacanze di cui una sola per scelta.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  3. Mi piace questo post sull'anno passato. Chissà se anch'io riuscirò a capire come valutare il 2014, per me ora è troppo presto :)

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...