venerdì 1 maggio 2015

Primomaggio.

Erano belli i tempi in cui si beveva il vino rosso insieme ai sinistroidi e i puzzabestia al concertone del primo maggio a Roma.

Oggi sono nostalgica. In verità non solo oggi, ma avere a che fare con un ragazzino comporta seri effetti collaterali. Uno è proprio questo: dosi massicce di nostalgia da schiacciare i polmoni e togliere il fiato.

Invidio la sua età, la sua leggerezza, il suo essere superficiale e rimpiango per non essere stata abbastanza testa di cazzo alla sua età. Ma va beh. Lasciamo perdere, ché oggi è primo maggio e di pensieri pesanti ne abbiamo già tanti.

In ogni caso, se vi state chiedendo come sia andata a finire ve lo dico subito: io e ragazzotreno ci siamo baciati. Sul treno, nei corridoi del dipartimento, sui binari e non ricordo più dove.

Poi io ho rimesso il camice e lui il suo zainetto. 
Io ho cancellato il suo numero e lui avrà avuto un'illuminazione e mi ha scritto per farmelo ricordare.

Insomma, come qualcuno aveva già scritto nei commenti, questa storia è partita a razzo e finirà a cazzo. Il perché non me lo voglio chiedere, ma credo che uno così non possa interessarmi abbastanza da farmi perdere la testa. 


3 commenti:

  1. è sempre una questione di testa e null'altro...ciao cara?

    RispondiElimina
  2. ... Se deve finire, fai im modo non ti crei imbarazzi al lavoro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non avrebbe senso che lui mi crei imbarazzi...tra un mese le lezioni finiscono, forse anche prima! ;)

      Elimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...