sabato 23 giugno 2012

Anche per correre ci vuole stile.

Premessa numero 1.
Chi scrive non è una maratoneta di professione nè vuole diventarlo.
Mi piace correre e lo faccio essenzialmente per due motivi: perché lo sport fa bene al corpo e alla testa. E poi correre mi aiuta a scaricare tutta la tensione che accumulo.
Ah per la cronaca, io quando corro partorisco pensieri degni di premio Nobel.
Giuro.
Peccato che poi torno a casa e dimentico tutto quello che il criceto del mio cervello è stato in grado di elaborare.

Premessa numero 2.
Non sono una fashion blogger, seguo la moda a tratti e lungi da me fare un trattato sull'abbigliamento sportivo.
Però. 
Però urgono delle precisazioni.
O meglio io ho dei dubbi. Ma DUBBI SERI. Tipo domande che mi lasciano perplessa ogni volta che metto piede sulla litoranea.

Io corro dai 30 ai 40 minuti per 3 volte a settimana quando riesco, altrimenti 2, per un totale di 5-6 km a corsa. Indosso le mie Nike running, e sottolineo running, comprate proprio per correre, leggins corti (da sotto il ginocchio) e t-shirt mezza manica rigorosamente maschile. Mi piacciono le maglie maschili, che ci volete fare? Vabbè dai, ogni tanto oso anche qualche t-shirt femminile, di quelle fighe che lasciano l'omero scoperto.
[E se proprio fa caldo canotta e poppe al vento, ovviamente quelle che non ho].
E poi capelli raccolti, zero trucco (non devo mica ritornare a casa con un fidanzato), mp3 e cellulare se proprio necessario (vedi quando lascio chiavi dalla vicina).

Ora, è da mercoledi 13 giugno che faccio tappa fissa al mare dalle 19.15 alle 21 circa, di gente ne ho vista, ho individuato i runners fissi come me (come me??), quelli che camminano, quelli che vanno in bici e così via.
Un po' come nella canzone di Jovanotti, ci si conosce tutti, come in un paese, sempre le stesse facce, mese dopo mese.

Arrivo al dunque.
Quello che mi chiedo è:
1. come fate a correre con gli occhiali da sole? Io di solito sudo in faccia, mi sembra ovvio, voi no? E poi non è antipatico stare sempre lì a tirarsi su gli occhiali? Beh a me darebbe parecchio fastidio.
[ovviamente, provate un po' ad indovinare a quale genere appartengono questi esseri così intelligenti e superchic del cavolo]

2.e il marsupio? Vogliamo parlarne? Che cavolo ci mettete dentro? Che poi io già me l'immagino quella striscia/cinta tutta inzuppata di batteri e sudore che manco lavate.
Per non parlare di donne che, facendo walking, con borse che farebbero concorrenza a quella di Mary Poppins. Ma dai!

3.le scarpe. Cristo santo, le scarpe sono fondamentali.
A meno che tu non voglia ritrovarti con delle ginocchia sfracellate e una distorsione alla caviglia.
Già correre sull'asfalto non è semplice, però, a voi, che correte con Adidas da tennis, Converse, Silver, N-balance modello 574 o affini, Superga, o addirittura cose improponibili come Hogan e Fornarina  (giuro!) vi faccio il mio applauso.

4.il trucco. Ieri per la seconda volta ho visto una con ombretto nero marcato, immagino avesse un blush, date le guance visivamente più scure, e matita sulle labbra. No, dico, era Halloween e io non lo sapevo? Oppure c'era un mega party in spiaggia dopo e non potevi andarti a cambiare?
E non è mica l'unica.
Applausi di scoraggiamento anche per loro.
Faccio già una faticaccia enorme a truccarmi d'estate (ovviamente perché io sono già bella :D) dato il caldo, figuriamoci se dovrei farlo quando so che non mi durerebbe neanche 30secondi.
E poi, dai, ma non vi sentite ridicole? Perché io mi sentirei così.

5.Qui, mi rivolgo a voi maschietti. LAVATEVI. Non è detto che, siccome dovete sudare, l'acqua e il deodorante sono banditi. Una bella rinfrescata serve, sempre.
Volete sorbirvi la mia faccia disgustata? Perchè non ci metto molto a farvi notare il mio disgusto. E qualcuno potrebbe darvene conferma.

6.l'abbigliamento. Premesso che andate a correre e non a sfilare per Prada, l'abbigliamento da corsa è importante. O meglio, si può sorvolare se non è proprio chic. Ripeto, vai a correre non ad una sfilata.
A me piace lo stile trasandato, della serie una t-shirt vecchia e maschile, ma indosso qualsiasi tipo di maglia, purché in cotone e lunga. Sì, lunga, i motivi potete immaginarli.
Non uso i pantaloncini perché davvero non posso permetterlo, e ne sono consapevole.
Ma anche qui, il buon gusto manca.
Ho visto donne correre con mongolfiere racchiuse a pressione in pantaloncini super aderenti, pinocchietti orrendi di quelli neri lucidi che usano i ciclisti su cosce che ciao....io sono magra e gli asini volano. Per non parlare della cicciulite. Bleah.
Dico, ma il pudore dov'è?
E ancora, di chi il seno ce l'ha per davvero e anziché indossare quei reggiseni sportivi (magari ve lo regalo, visto che da Decathlon non costano molto), mettono canotte super scollate con reggiseno in pizzo.
E vabbè, forse anche loro vanno al party di cui sopra.

Insomma...a quanto pare lo stile manca. Ma di brutto.



5 commenti:

  1. quei pantaloncini fino a metà coscia, aderenti, neri, lucidi...li usavamo alle elementari quando c'erano i famosi Giochi della Gioventù e si chiamavano 'ciclisti'. Ecco, i 'ciclisti' li odiati a morte.

    In palestra da me vengono sedicenni truccate e con tanto di frangia piastrate e orecchini a mò di ruota della fortuna. Ho detto tutto. E non sudano. Ma come fanno? Mistero. A me i capelli sono irriconoscibili dopo 1h e mezza di allenamento. Ma fuck proprio.

    RispondiElimina
  2. è spassosissimo...
    se non avessi paura di rovinarti nello spirito potrei darti delle indicazioni tecniche...
    se hai tempo e voglia passa da me, salta i primi due post e troverai il racconto della mia maratona di roma.
    e sappi che ho cominciato a correre più o meno come te...
    ...anche se preferisco le asics...

    RispondiElimina
  3. accipicchia quante cose riesci a notare quando corri!!! Io corro in riva all'arno e tutto quello che vedo è il percorso che sto facendo, al limite fisso i miei piedi in movimento!!!! Comunque, l'importante è correre, con o senza il vestiario adatto, anche se riconosco che molti/e vanno a correre più che altro per baccagliare e allora sì che diventa importante essere fashion...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardo semplicemente perchè a testa bassa mi sento male, allora devo avere lo sguardo dritto...e purtroppo mi capita di tutto! :D

      Elimina
  4. Io corro tutti i giorni per almeno dieci chilometri. Corro con una t-shirt semplice, pantaloncini da basket e scarpe classiche da running. La mia città è piena di parchi ma corro anche per strada tra le macchine.

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...