venerdì 19 ottobre 2012

Foglie sulla neve #6

E' venerdì. 
Me lo dico tirando su un sospiro di sollievo mentre attraverso il campus deserto. 
La lezione è finita un'ora prima e per fortuna posso andare tranquilla in stazione. 
Ormai sembra che la mia vita sia dettata dagli orari di Trenitalia. 7.15, 13.13, 19.05, 19.35. 
E ogni tanto, soprattutto quando sono di corsa (cioè sempre), mi sento un po' come Helen di Sliding Doors. Della serie: riesco a salire sul treno per miracolo e mi chiedo cosa sarebbe successo se lo avessi perso o se avessi preso quello successivo.

Per fortuna i miei viaggio sono allietati da incontri tutto sommato piacevoli.
Ieri ho conosciuto un iracheno. Doveva scendere a Bari e chiedeva informazioni in inglese alla signora che le stava accanto. Peccato che la signora non capiva e ha chiesto a me se sapessi parlare inglese.
Next stop. Almeno l'abc riesco ancora a dirlo.
Old people don't speak English. E te credo. Anche young people. Vedi me.
Però mi sono sforzata e ho cominciato a fargli domande per sapere cosa ci faceva in Italia.

Oggi invece i miei occhi hanno potuto sperimentare quanto bello e importante sia il ruolo dei nonni. 
C'era una coppia di nonni, abbastanza giovani direi, con i loro 3 nipotini. La più grande doveva avere 4 anni. Poi c'erano Luca e Laura che insieme non superavano i 5. 
Mi sono innamorata di Luca. Biondo e occhioni celesti, pelle lattiginosa e un viso che avrei voluto riempire di baci. 
Mi sono stupita di me stessa. Io che di solito odio i bambini, io che li sopporto per tempi davvero limitati, ero lì ad elargire sorrisi, a storcere gli occhi e fare smorfie per comunicare con questi due pargoli che, ad ogni mio sguardo, si nascondevano e dicevano Cucù, aspettando che io li rispondessi.
Ho dovuto ignorarli un po' perché non volevo che la loro nonna fraintendesse, ma alla fine Laura è venuta da me e ha cominciato a giocare con i miei braccialetti. Voleva che le regalassi il mio finto Cruciani rosso. Poi ad un certo punto ha cominciato a fare capricci insistendo per il braccialetto. Per fortuna sua nonna l'ha richiamata.

Che vita sarebbe se non ci fossero i nonni?

E che vita sarebbe se non ci fosse questo amore gratuito pronto a donarsi per farsi vita?

Certe volte mi accorgo che il viaggio fisico diventa per me un viaggio interiore, occasione di scoperta, di riflessioni, di domande e a volte risposte, che mi rivelano quanto sia bello poter assaporare la vita nelle sue mille sfumature , quanto sia bello scorgere nelle piccole cose sensazioni ed emozioni sempre nuove.
E tutto questo diventa ancora più bello perché ti stupisci che, nonostante la stanchezza, i tuoi occhi sono lì, pronti a gustare e catturare la meraviglia di una vita che passa attraverso la semplicità delle storie quotidiane.

Momento pro filosofico a parte, sono tornata a casa distrutta.
Ho allungato il tragitto stazione-casa, quasi a voler tenere addosso per più tempo quella sensazione di meraviglia che avevo provato in treno.
Tornata, mi sono appoggiata sul divano e sono letteralmente crollata. 20 minuti di sonno profondo.
E' stata una settimana intensa e il mio fisico, dopo la pausa estiva, deve ancora abituarsi a questi ritmi.
Ma sono contenta perché sono i ritmi che piacciono a me, quelli in cui fai tante cose, in cui la tua testa è impegnata e perlomeno ti senti utile (non a caso io odio il weekend quando, essendo tutto più tranquillo, più calmo, io impazzisco).
Mi piace avere le giornate piene, incasinate, quelle giornate in cui sei operativo già alle 7 di mattina e dopo un pranzo vorresti un letto che non avrai mai, quelle giornate in cui ti droghi di caffè, bestemmi rosari di parolacce in aramaico ma vai dritto per la tua strada fino a sera. 

Sono quelle giornate in cui assaporo al meglio la vita.

9 commenti:

  1. Неу Thеrе. Ι discovereԁ
    your weblоg thе usаge οf
    msn. Thіѕ is a reallу well wгitten article.
    І'll be sure to bookmark it and return to learn extra of your useful info. Thanks for the post. I'll definitely гetuгn.


    my web ѕіtе - bad credit loans
    Feel free to visit my webpage bad credit loans

    RispondiElimina
  2. Τhis text is invaluable. Where can I find out mοгe?


    Check out my site - paydayloans
    My web page - paydayloans

    RispondiElimina
  3. I hаve read some gooԁ stuff here. Сertainly pгiсe bookmarκing foг revisitіng.
    I ωonder how muсh attempt you
    set to maκe any suсh fantastіc infοrmative ѕite.
    Also visit my web-site ... payday loans no credit check

    RispondiElimina
  4. Hey there, You've performed a fantastic job. I will definitely digg it and in my opinion recommend to my friends. I am sure they'll be benefіted from this web ѕite.
    Here is my homepage ; no credit check loans

    RispondiElimina
  5. If some one wants ехρeгt vieω οn the topic of гunning a blog afterwaгd i propοsе him/her
    to ρаy a quіck visіt
    thiѕ websitе, Kеeρ up thе fаstidiouѕ ωork.
    Feel free to surf my site - payday loans

    RispondiElimina
  6. Αt thiѕ time I am going to do my breakfaѕt, after having
    my breakfast coming yet again to rеaԁ further news.
    Also visit my site ; loans for bad credit

    RispondiElimina
  7. If уou want to grow yоur familіаrіty juѕt
    keеp νiѕiting this web page аnd be updated
    wіth the most up-to-date infοrmation posted here.
    Also visit my web site ; Loans for Bad Credit

    RispondiElimina
  8. Hi there, You havе performeԁ a
    fantaѕtіс job. Ӏ will certainly ԁigg іt аnd personallу ѕuggest to my frienԁs.

    І аm surе they'll be benefited from this web site.

    Also visit my blog post :: same day payday loans
    my web site - same day payday loans

    RispondiElimina
  9. Thаnk you for the auspicious writeup. It in fact ωas a amusеment account it.
    Loоκ adνanced to fаг added аgreeablе from yоu!
    By the ωay, how can we communicate?

    My pаge: Engagement Rings
    Also see my page > Engagement Rings

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...