sabato 20 ottobre 2012

Vendo un rene e pago la retta universitaria.

Ho appena finito di completare la procedura di immatricolazione per il primo anno della magistrale.
Sono letteralmente indignata, nonché incavolata nera per l'incremento scandaloso delle tasse.
Quest'anno l' Università degli studi di Bari Aldo Moro (facciamo anche nome e cognome) beneficerà di quasi 1000 euro di tasse dalla sottoscritta.
Ok, non so se sono tanti o pochi rispetto alle altre Università italiane, ma quello che mi fa imbestialire è che, nonostante i soldi che come studente sono costretta a versare, non mi viene offerto un servizio valido.
Gli esempi sono tanti.

Ti serve una fotocopia? Devi andare in copisteria e fartela tu [e non parlo di fotocopie per lo studio, ma di materiale cartaceo che per esempio in una facoltà come la mia può servire, vedi protocolli per esperimenti di laboratorio-per fortuna ci sono i prof che provvedono].

Statino e modello 100 non sono più forniti dalla segreteria. Devi stamparlo e procurartelo dal sito (per non parlare di tutta la modulistica per altre faccende).

Materiale da laboratorio. Nel mio corso le esercitazioni si sono ridotte drasticamente per via dei tagli, se prima potevi avere la tua postazione di lavoro personale, ora devi condividerla con 2-3 persone.
Altri prof hanno proprio eliminato le esercitazioni per evitare spreco di materiale o semplicemente perché non ci sono fondi.
Per non parlare di tutto il materiale base che manca: guanti (in continua lotta per averne almeno un paio ad esercitazione, vi dico solo che l'ultima volta siamo riusciti a rubare un pacco dal ripostiglio, non si fa ma purtroppo non avevamo scelta. Alcuni di noi, perché senza guanti, non potevano lavorare), pipette, eppendorf, carta da banco e carta per asciugarsi le mani, puntali e provette. Insomma manca tutto e lavorare in queste condizioni è solo snervante.
Abbiamo apparecchiature da ventordici mila euro (unica cosa di cui vado fiera della mia facoltà) e poi non abbiamo i guanti. Assurdo e ridicolo.
Per non parlare di aule che non ci sono, pulizia degli ambienti e servizi (ridotta del 45% a causa sempre dei tagli), materiale didattico (penne, lavagne, fogli) assente.
Unica nota positiva: una sala con una ventina di Mac ultra fighi. Almeno qualcosa c'è.

E poi il personale.
Dopo 6 anni, hanno finalmente assunto una segretaria competente, oltre che disponibile e gentile. Si ricorda di te, manca poco e si ricorda anche la tua matricola, ed è super efficiente.
Il personale invece della segreteria di facoltà, beh...lasciamo perdere.
Io credo che avere un colloquio con il Papa sarebbe più semplice.
Piccolo particolare: la segreteria è aperta solo 2 ore al giorno (11-13, mica scemi) e se tu hai un urgenza fai prima ad interpellare un dio dell'Olimpo.
Ma vogliamo parlarne dei custodi addetti alla vigilanza? Sono 5 anni che tento invana di ricevere risposta al mio saluto. Molto tardi sono arrivata alla conclusione che forse è meglio ignorarli.
Ma d'altronde cosa potrei aspettarmi da uno che si guarda Uomini e Donne il pomeriggio dal suo dvd portatile?
Cosa potrei aspettarmi da uno che gli dai una chiave che hai trovato per terra e ti chiede e cosa devo fare?
Idiota, se qualcuno l'ha persa sicuramente verrà a reclamarla. Ma loro non ci arrivano eh. Troppo impegnati a chattare su facebook. Ecco a cosa servono i soldi delle mie e altrui tasse. A pagare personale antipatico e incompetente.

Potrei continuare così fino a domani mattina.

Ora vado a mettere l'annuncio per vendermi un rene e pagare la prima rata...
ah, già!Non posso farlo perché i miei reni non funzionano benissimo e dubito che qualcuno sarebbe disposto a comprarseli.
E forse è meglio così.

16 commenti:

  1. Ti capisco bene. Qui si parla di almeno 2000 euro di tasse all'anno e per fare una fotocopia devi andare a comprare la tesserina da 5 euro, altrimenti amen.
    Senza contare tutto il resto. Tipo che vai in bagno e non c'è la carta igienica, così, per dirne una.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho dimenticato anche questa questione. Niente carta igienica. E vuoi sapere il sapone dove lo mettono? In una bottiglietta di plastica da mezzo litro con un foro sul tappo. Ah e ovviamente le mani te le asciughi sui jeans.

      Elimina
  2. Come ti capisco!!! E' assurdo! Io frequento a Ct scienze biologiche. Tasse salatissime e servizi scarsissimi! Pochissime esercitazioni e i guanti me li sono sempre dovuta portare da casa! O.o Per non parlare del fatto che mi è capitato di seguire lezioni seduta a terra! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se questa cosa mi consola o mi fa incazzare di più!

      Elimina
  3. a Forlì la magistrale è sui 1900e e più... la mia, triennale, 1300e...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso nemmeno lamentare un disservizio perché io mi trovo benissimo e anche gli altri credo :) :(

      sarebbe lo statino?

      Elimina
    2. è quello che ti serve per verbalizzare l'esame, noi lo chiamiamo così ;-)

      Elimina
    3. davvero? non avete la procedura informatizzata?

      Elimina
    4. la procedura informatizzata è solo per la prenotazione...però la verbalizzazione avviene prima sul verbale cartaceo e poi su internet!

      Elimina
    5. ora mi è chiaro :) non capivo perchè da noi di cartaceo non c'è nulla!

      Elimina
  4. Celebre ateneo bolognese, 3 a.a. della laurea triennale, 1300 e passa eurini. Servizio offerto: segreteria aperta ben 4 giorni a settimana, dalle 9 alle 11. Lezioni sovrapposte (sono arrivata anche a 3 in uno stesso arco orario), e il quarto d'ora di pausa serve per attraversare (a piedi, ovviamente) la città per fare la spola tra le due sedi. Poi non mi voglio dilungare, cito solo carta igienica, professori splendidi ma che ne sanno ancora meno di noi poveri studenti su questioni un filo più burocratiche, fotocopie con tessera di 5euro, libri introvabili in commercio....e tutte le cose che hai già citato tu.
    Ma noi studenti siamo forti, è tutto un temprare lo spirito (la voglio interpretare così).

    Capito qui, sul tuo blog, per puro caso. Mi piace da matti.
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michi con me sfondi una porta aperta!!! Anche io come Serena qui sopra sono nel "celebre ateneo bolognese"... 1500 e passa all'anno (solo perchè in unica rata, sennò sarebbero 1600 e passa): disorganizzazione totale, aule inadeguate (20 persone regolarmente sedute per terra), mancanza di informazione on-line... e come dice Serena, prof. splendidi ma che ne sanno meno di noi sulle questioni burocratiche, perciò non puoi neppure lamentarti con loro, che alla fine non hanno nulla a che fare con queste cose. Senza parole. Io ho fatto l'univ. anche a Ferrara (ateneo più piccolo, decisamente meno blasonato) e devo dire che a livello organizzativo era assolutamente meglio!!! E, a mio parere, il livello e la competenza dei prof. è identica in entrambi gli atenei... mah... buona domenica e forza e coraggio!!!

      Elimina
  5. vendi che? ma siamo matti? nessuno tocca la miki! ;D

    RispondiElimina
  6. mmm manco a Napoli alla pubblica le cose vanno meglio...soprattutto se sei fuori corso (per le tasse) e se sei iscritto ad un corso molto frequentato... sto pensando seriamente che sarebbe stato meglio iniziare , ai tempi, con una privata (di quelle serie però, non quelle che le regalano le lauree) e magari farsi il mazzo ancora di più per pagare la retta ecc però essere seguito, finire prima e meglio.
    vabbè ;)

    RispondiElimina
  7. magistrale di giurisprudenza a cagliari.. costo delle tasse intorno ai 400 (250+120+60).. ma avevo letto che qui abbiamo le tasse universitarie più basse d'italia.. e i servizi fanno cagare come da voi.. però le persone sono gentili.. tranne quelli della sicurezza.. ma penso che ci sia un sistema per sceglierli tutti stupidi a prescindere

    RispondiElimina
  8. Il costo della mia magistrale è lo stesso della tua ed in facoltà soffriamo degli stessi problemi. I fondi mancano ed a gestire gli atenei ci finiscono i soliti incompetenti. Purtroppo è il destino comune dell'università italiana.

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...