martedì 4 settembre 2012

Cade la pioggia e tutto lava.

Beccarsi la pioggia mentre sei in Vespa è un'esperienza mistica.
Di totale adesione alla natura.
Un po' come D'Annunzio ed Ermione ne La pioggia nel Pineto.
Solo che io, a differenza di Ermione, non ero con D'Annunzio in una pineta, non avevo un volto ebro e molle di pioggia e la mia chioma non aluiva come chiare ginestre (semicit.).
Altro che.
Con il picchiettare dell'acqua sulle braccia, i vestiti che via via diventavano fradici, i capelli che, nonostante il casco, cominciavano a ribellarsi alle prime gocce, c'era ben poco di poetico.
Anzi. Mi sentivo un po' Bridget Jones, investita dagli schizzi di una pozzanghera al passaggio di una macchina. Ora non so se effettivamente questa scena esiste, però la mia mente la ricorda.
In ogni caso ecco a voi una cretina che invece di aspettare che finisca di piovere o ripararsi, si mette su uno scooter e torna a casa sotto la pioggia, rischiando persino la vita.
Però che bello.
Ridevo come una scema, mentre mi bagnavo nel traffico.
Una specie di catarsi che mi faceva sentire libera, incurante della maglietta che era diventata trasparente, dei jeans inzuppati, dell'orologio che chissà se è subacqueo ma sì costa un fottio di soldi vuoi che non sia subacqueo,delle scarpe che ora diventeranno di chissà quale colore, della borsa...oh forse è meglio che la chiuda altrimenti ciao appunti, ciao esame.
E niente. Per 10 minuti sono stata felice, ingenua, bambina, leggera.


5 commenti:

  1. Sono le piccole cose che rendono le giornate speciali e diverse dal comune ;-)

    RispondiElimina
  2. Un po' Bridget un po' Carrie :-)

    10 minuti di felicità pura...hai detto niente..

    RispondiElimina
  3. Non c'è niente da fare: la pioggia ha dei poteri magici! Anch'io ne ho scritto ieri...

    RispondiElimina
  4. A me piace tanto prendere l'acqua d'estate! Mi fa sentire libera... Un paio di anni fa c'era la festa di San Lorenzo, era sabato sera e pioveva non ti dico quanto, ovviamente non c'era nessuno a parte noi che in quella festa ci lavoravamo. A un certo punto qualcuno ha iniziato a fare i gavettoni sotto il temporale. Non ti dico che bello che è stato! Sembravamo pazzi, ma credo che quella sera la ricorderò come una delle più spensierate di sempre!

    Comunque quella scena di Bridget Jones esiste, me la ricordo anch'io, però dovrebbe essere nel secondo film, quando lei sta cercando di andare a recuperare Mark Darcy che l'ha tirata fuori dal carcere tailandese! W Bridget!

    RispondiElimina
  5. Mai provato in moto ad 1 h o più dalla tua meta ? ;)

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...