domenica 30 settembre 2012

La domenica è il male.

Io odio la domenica. 
L'avrò scritto quelle centordici mila volte. Abolirei questo giorno, lo cancellerei dal calendario.
E sticazzi che ora tutti quelli che lavorano mi daranno addosso. Ma io preferisco di gran lunga i casini settimanali, almeno quelli sanno tenermi lontana da me stessa. 
Perché scoprire di non sopportarsi e di non sopportare gli altri, non è una cosa bella eh.


7 commenti:

  1. E' vero Michi. Non è facile andare d'accordo con la domenica. Perchè è raro riposarsi davvero, nel giorno della festa, ossia guardare con soddisfazione al lavoro svolto in settimana, giudicarlo buono, molto buono. Solo in questo caso ci si riposa davvero. Se no si fugge, ci si di-verte, ovvero si corre altrove per non pensare al brutto feriale quotidiano che ci aspetta. E quando non troviamo il di-vertimento ci attende al varco l'insopportabile solitaria compagnia di noi stessi. Michi, come sempre, spara e centra bersagli!

    RispondiElimina
  2. Idem. Tra l'altro, quando capita una brutta giornata, di quelle noiose, pesanti, brutte da cancellare, tra noi amici diciamo "Sembra un pomeriggio di domenica".
    Per fortuna il lunedì prima o poi arriva sempre!
    E comunque, "Domani è un altro giorno" (cit., riferito alla domenica ;) )
    Alex V

    RispondiElimina
  3. non sopprtarsi è orrendo.. capita spesso anche a me.. ma io vorrei sopportarti + spesso.. ;D quand'è che torni a milano?!?!?

    RispondiElimina
  4. Concordo. E poi spiegatemi perché il sabato lo adoro e la domenica mi fa schifo. Sono due giorni uguali. Eppure...

    RispondiElimina
  5. brutta storia tesoro...
    quando ci si scontra con noi stesse chi perde lo si sa...
    e non è mai ne bello ne piacevole ne la cosa migliore da prospettarsi...

    ti auguro un sacco di lunedì cara!

    RispondiElimina
  6. bah, io non mi sopporto neanche durante la settimana....

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...