martedì 13 novembre 2012

Foglie sulla neve #11

C'è che ogni tanto arriva qualche lezione interessante che ti fa capire

che i tuoi studi non sono del tutto inutili.

Che tutta quella roba astratta che studi qualcosa di funzionale ce l'ha.

Che biotecnologie non sono solo geni, proteine, tecniche varie, pipette e puntali.

Che la ricerca è ancora più affascinante se ha a che fare con i gesti del quotidiano vivere.

Che non c'è cosa più bella che interpretare a livello biologico comportamenti abitudinali dei quali mai avresti pensato ci fosse stata una spiegazione scientifica così dettagliata.

E niente, oggi sono rimasta affascinata da una lezione di neuroscienze su sesso, sessualità e cervello.

Non ci sono parole, solo un sorriso e la mia mente che continua a ripetere bello! bello! bello!

3 commenti:

  1. Sono d'accordo con te. E' sempre bello vedere che ciò che si studia non è slegato dalla realtà. Se così fosse non avrebbe senso applicarsi sul nulla. Anche se non sempre gli altri sono in grado di cogliere il legame che i nostri studi hanno con il quotidiano.

    RispondiElimina
  2. Mi piace questa foglia sulla neve!

    RispondiElimina
  3. la cosa strana è che quando ti rendi conto che ciò che studia possa interfacciarsi con la realtà, resti stupito tipo a dire " ma allora non ho fatto una scelta tanto cretina " XD

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...