giovedì 22 gennaio 2015

Non ho voglia di pensare ad un titolo.

Esistono giorni in cui non ho voglia di fare niente. Più degli altri giorni. Eh. 
Soffro di questa patologia, ahimé. Ma credo di non essere l'unica su questo pianeta.

Lavorare da casa non fa che peggiorare le cose. Mi distraggo facilmente, rimando, messing about, poi faccio seriamente, poi arriva la sera e la frase Non ho concluso un caiser.
In realtà concludo qualcosa, il problema è che vorrei arrivare sempre a depennare tutte le cose che mi prefiggo di fare alle 9 del mattino di ogni giorno. Senza rimandarle all'indomani. 

Stamattina mi sono svegliata presto. 
Io non sogno quasi mai, ma stanotte è successo. Credo di aver sognato un bel po'. 
Che poi erano perlopiù sogni angosciosi. 
Tipo ho sognato una cosa assurda, che può essere verissima.
Come non trovare un posto dove dormire a Roma il prossimo weekend. O non riuscire a guardare la mostra Body Worlds perché perdo tempo a capire come arrivarci.

Poi mi sono svegliata per fortuna. 
Ma ci ha pensato una canzone a tirarmi in un nuovo vortice angoscioso: tra indefiniti giorni, che non sono poi così indefiniti, è il mio compleanno.
Ovviamente non festeggerò, o forse sì. Sto pensando che il mio compagno di compleanni, quest'anno compie 30 anni. E non credo riuscirò a sfuggire al pepereperepé. Anche perché lui è un prete e sono sicura che qualcuno penserà al suo compleanno. Ad una festa. A della roba da mangiare.

Io invece sto pensando ad un viaggio. Accredito della borsa di studio sulla mia carta permettendo.
Devo scappare, assolutamente. Un weekend. Almeno due giorni di fuga in qualsiasi città che non sia l'ameno paesello.

Per ora mi consolo con la musica, come al solito.
Buona giornata!




PS. Ho trovato i remix fatti da questi deejay o non so che. Mi piacciono un sacco e mia madre sta già pensando di cacciarmi di casa perché alzo troppo il volume dello stereo. Però...come si fa a non farlo?

2 commenti:

  1. lavorare da casa è una delle cose che mi sarebbe piaciuto fare da grande.

    RispondiElimina
  2. Troverai sicuramente un posto dove stare a Roma!
    La mostra vorrei vederla anche io, e non so se faccio in tempo... :(
    Anche io medito una piccola fuga di un week end...non questo. Forse il prossimo. Magari quello dopo... Devo far pace con il cervello!

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...