sabato 10 settembre 2011

Potrei essere quasi una [perfetta] donna di casa.

In questi giorni (ieri, oggi e domani) i miei non ci sono e, a parte mia sorella, ho casa libera e vuota.
Libera da mia madre che ti fa da sveglia almeno un paio di ore prima dall'ora in cui hai deciso di svegliarti,
che ti urla contro se non sparecchi la tavola, lavi i piatti e sistemi la cucina come dio comanda,
che ti riprende ogni 5 minuti per ogni cosa che hai lasciato fuori posto,
che fa storie se rientri ad un orario diverso da solito.
Insomma, se in questi giorni volete assaporare il concetto di libertà nel senso di faccio quel che voglio e quel che mi piace, ecco siete invitati a casa mia.
Tanto c'è posto, e se non c'è, ci stringiamo un pò, la casa è grande e i letti non mancano, al massimo dormite per terra.
Detto questo [concedetemi di essere simpatica/ironica ogni tanto],
mi sono accorta, in questi giorni di convivenza esclusiva con me stessa (mia sorella è come se non ci fosse), che tutto sommato potrei essere una quasi perfetta donna di casa.
Contrariamente a quello che pensa mia madre, so gestire una casa:
al mattino innaffio le piante,
lavo il bagno, i piatti,
spazzo per terra,
metto in ordine tutto il guardaroba lasciato per casa il giorno prima,
cucino, preparo il caffè e la colazione con cura.
Insomma, me la so cavare.
E non vi nascondo che non mi dispiacerebbe poter avere una casa tutta mia,
magari dopo una settimana potrei diventare una desperate housewife, ma nel frattempo la gioia che si prova nel godere di spazi propri,
la rilassatezza di vivere senza nessuno con il fiato sul collo che ti dica dove e come fare/mettere le cose,
beh è indescrivibile.
E proprio in questo stato di totale serenità e armonia interiore, rilassatezza e calma che me ne vado a letto in questo sabato sera in cui ho deliberatamente deciso di starmene per conto mio a casa,
da sola,
in pantaloncini,
stravaccata sul divano con un delizioso the freddo al limone.
Domani è giorno di clausura, si studia e basta.
Buonanotte.

2 commenti:

  1. E' bello prenderci i nostri spazi...Anche io non ero sicura di saper gestire da sola la casa...Ma da quando non vivo più con i miei mi sono accorta che non sono niente male...Buono studio...

    RispondiElimina
  2. Avere la casa tutta per se è -quasi- meglio di essere in vacanza ;)

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...