domenica 18 settembre 2011

Sunday morning.

Sveglia all'alba, passeggiata al mare (con macchina fotografica al seguito), qualche foto mentre gli occhi erano umidi per l'emozione di un sole che sorgeva velocemente e per uno spettacolo naturale che non vedevo da tempo. Colazione al bar con un'amica (quella che ha preso quella meraviglia di pasta con crema e cioccolato sono io, e chi sennò?!), uno sguardo alla città deserta, qualche ora in compagnia dei miei adorabili appunti di fisica e poi mare.
Piccola postilla: 18 settembre vai al mare perchè fa caldo e credi che ormai la spiaggia possa essere non dico vuota ma perlomeno tranquilla, e invece trovare posto è stata un'impresa!
Oggi pomeriggio mi aspetta un caffè con siamosoloamici. Della serie...ogni tanto risorgono (o ritornano)!

[Kate Nash - Foundations si consiglia per la lettura]

1 commento:

  1. ancheio sono andata al mare ieri, per fortuna in scooter, altrimenti avrei girato per ore alla ricerca di un posticino Si stava benissimo, nonostante l'alta densita' popolativa!!!

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...