mercoledì 10 agosto 2011

Quanto costa il tasto RESET?

A volte penso che se il nostro cervello fosse dotato di un tasto RESET, ci sarebbero meno problemi. In questo momento ne avrei bisogno più di qualsiasi cosa: più di un caffè per svegliarmi, più di una corsa scaccia-pensieri, più di un viaggio per staccare. Se in questo momento avessi tra le mani il tasto reset e potessi tranquillamente cliccarci su, sarei la persona più felice di questo mondo.
Quanto costa il tasto reset?
Questo è uno dei momenti in cui sarei disposta a pagare il prezzo più alto pur di avere la capacità di cancellare con un solo gesto tutto quello che ti riguarda.
Vorrei non più credere alle false promesse, svegliarmi nuovamente e sapere che tu non ci sei. Perchè purtroppo a volte non basta cancellare un numero per pensare di aver messo un punto.

6 commenti:

  1. http://sabrinaancarola.blogspot.com/2010/10/mini-racconti-cinici-di-una-donna-in_1568.html mi hai fatto ripensare a questo che è uno dei miei primissimi racconti (si sarebbe più facile...)

    RispondiElimina
  2. Hai mai visto "Se mi lasci ti cancello"? Il titolo italiano lo fa sembrare una commedia da 4 soldi, in realtà si tratta del più poetico "Eternal sunshine of the spotless mind", verso di Alexander Pope. Spesso penso che sarebbe più facile poter resettare parti di cervello a nostra scelta, dimenticare qualcuno o qualcosa. Ma sono convinta che certe sensazioni tornerebbero sempre. Gli odori, le strette allo stomaco di fronte a certi paesaggi, le emozioni ascoltando certe canzoni. E' dura nei momenti bui, ma quando se ne esce ci si rende conto che tutto, anche certi dolori, servono a renderci quello che siamo. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  3. Anche io vorrei il tasto reset...Avrei proprio bisogno di cancellare tutte le cose brutte che stanno rendendo arido il mio cuore...

    RispondiElimina
  4. ssa sparirà nel momento in cui tu lo farai sparire, e in quel momento lui potrà anche arrivare da te con 12 dozzine di rose rosse e sarà già tanto se tu te ne accorgerai. So bene che non basta cancellare un numero (o un contatto fb), ma aiuta. Non si sa mai: magari lo dimentichi davvero.

    RispondiElimina
  5. Resettare renderebbe la vita meno angosciante e dolorosa ma non cambierebbe ciò che siamo diventati? Non ci renderebbe meno "imperfetti"? Non so quanto sarei risposta a dare per resettare tutto ciò che, nel bene o nel male, mi ha resa ciò che sono oggi e che sarò domani...

    RispondiElimina
  6. Volevo anche far riferimento a quel film.
    Io per mia scelta ad un certo punto della vita ho deciso che non avrei voluto più rimpianti, mi piace il principio buddista di On Nin Myo (ricomincio da questo istante), non che ci riesca sempre a mantenere questa mia determinazione, ma mi alleno. Ti auguro il meglio e grazie anche per la canzone del post qua sopra :D

    RispondiElimina

E ora dimmi cosa pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...